Alcool: utilizzi e produzione

Sono diverse le sostanze in commercio che includono una percentuale di alcool al loro interno e ciò accade perché gli utilizzi di questo particolare liquido sono diffusi nei diversi ambiti di igienizzazione, oltre che componenti basilari per le stampe o la cosmesi.

Durante la produzione delle varie miscele alcooliche, le aziende canalizzano e modificano le percentuali di sostanze al fine di coprire la più vasta fascia di mercato.
Esistono però delle norme che vanno rispettate sia relative alla produzione di sostanze alcooliche, sia per il loro utilizzo.

In questo articolo spiegheremo quali siano gli utilizzi più diffusi dell’alcool e come si distinguono le composizioni delle miscele più comuni.

Alcool etilico puro e denaturato

L’alcool etilico é ottenuto dalla fermentazione di prodotti vegetali, che vengono successivamente distillati e, a seconda dell’uso, imbottigliati e immessi sul mercato.
Uno dei canali più comuni dove trova utilizzo é quello alimentare: si pensi all’alcool per la produzione di liquore o di prodotti da forno. La composizione di questo alcool é in purezza al 96%.
Anche alcuni prodotti farmaceutici utilizzano l’alcool per la sua propensione all’igienizzazione delle superfici e del materiale che deve essere necessariamente pulito, per tale ragione in questi casi si utilizza un prodotto puro al 99.9%.

L’alcool denaturato, che non é sottoposto alla tassazione europea, é riscontrabile sul mercato dalla classica colorazione rossa o rosata.
Questo prodotto utilizzato per usi esterni e mai alimentari, può essere anche fornito senza colorazione alcuna, dalle aziende specializzate nella produzione, come si denota dal sito di girellialcool.it, che da oltre sessant’anni opera nel settore.

Bioetanolo e alcool isopropilico

Il bioetanolo é un combustibile naturale, a causa della sua derivazione da prodotti vegetali ed è impiegato per alimentare biocaminetti e biostufe, senza che vi sia una canna fumaria.
L’alcool isopropilico é un prodotto soggetto a controlli doganali ed ha bisogno di una specifica autorizzazione sia per la produzione, sia per l’acquisto. Questo prodotto è un componente basilare di lacche ed altra cosmesi, oltre che di stampe digitali.

Alcool metilico e miscele alcooliche

L’alcool metilico viene utilizzato a scopi industriali: ottimo per la cementazione dell’acciaio, ha un ruolo fondamentale anche nel campo farmaceutico o in quello del modellismo, essendo utilizzato anche come carburante.

Le miscele alcooliche sono composizione di più tipi di alcool fra quelli elencati, studiati appositamente per un’occasione: la personalizzazione di queste miscele, le rende infatti facilmente introducibili in diversi settori.

Esistono infatti aziende che hanno bisogno di utilizzare percentuali precise e del tutto personalizzate di sostanze alcooliche, così da ottimizzare le proprie produzioni e ricorrendo ad opportune consulenze offerte dalle ditte dI produzione dell’alcool, riescono ad ottenere dei risultati straordinari.

Molteplicitá di utilizzo e capacitá produttiva

Come abbiamo potuto descrivere sopra, l’alcool, a seconda delle sue caratteristiche compositive, trova molteplici utilizzi in tutti i settori.

La sua derivazione del tutto naturale, poiché ha radici in prodotti di tipo vegetale, non deve però far pensare che la sua produzione sia alla portata di tutti: sono poche le aziende in Italia che siano realmente capaci di trattare questa sostanza e di evolverla e modificarla a seconda dell’impiego che se ne deve fare.

La regolamentazione europea relativa alla produzione e alla commercializzazione di alcune sostanze di tipo alcoolico é esplicita e non ammette alcun tipo di ignoranza, proprio perché tutela il mercato e scoraggia l’improvvisazione nelle produzioni.

Per queste ragioni il mercato internazionale può contare su alcuni punti di riferimento produttivi, come Girelli, affinchè queste sostanze siano affidate a mani esperte, che possiedano un’esplicita esperienza pluriennale, così da poter distribuire in modo accurato i loro prodotti. La consulenza di professionisti del settore, servirá affinché i bisogni del cliente e la capacitá produttiva del fornitore, si possano incontrare in modo da rendere la collaborazione attiva e florida nel tempo, per mezzo di una vasta gamma di prodotti ed altrettante soluzioni personalizzabili.