Benessere in ufficio: le scrivanie regolabili in altezza

La sedentarietà in ufficio viene considerata una delle principali problematiche del nostro tempo. Negli ultimi anni, tuttavia, sta crescendo sempre di più la sensibilità verso nuove soluzioni di arredo che favoriscano il movimento.

Il nemico assoluto del benessere è senza dubbio uno stile di vita sedentario: in un ambiente dove trascorriamo indicativamente 8 ore al giorno, muoversi diventa importante per una migliore qualità della vita e per la nostra produttività sul lavoro.

La soluzione diventa quella di predisporre delle soluzioni d’arredo per ufficio che possano adattarsi alle esigenze dei collaboratori, favorendone il movimento. Per questo motivo, l’attenzione si sposta dalla seduta, evoluta sempre più fino a diventare una “macchina” che accompagna l’uomo in qualsiasi suo movimento, alla postazione nella sua interezza, promuovendo il movimento attraverso il lavoro in piedi. Ma in che modo?

 

Lavorare in piedi: lo standing desk regolabile

Il nuovo concetto di “sit-standing desk” riduce infatti il tempo in cui si sta seduti in ufficio, spingendo le persone al movimento e al cambio di postura. Per favorire la comodità del lavoro in piedi ci si allontana dal concetto di scrivania così come l’abbiamo conosciuta fino a poco tempo fa, ossia creata unicamente per adattare il piano di lavoro alle misure anatomiche dell’utilizzatore.

I tavoli da lavoro diventano così dinamici, dando vita a nuove scrivanie regolabili in altezza, le quali permettono di trasformare il piano di lavoro secondo le proprie necessità del momento, in maniera del tutto rapida e intuitiva.

 

Perché scegliere le scrivanie regolabili

Rimanere seduti per così tante ore a lavoro può provocare degli scompensi nell’organismo sui quali poi diventa davvero difficile intervenire. Primo tra tutti, una postura scorretta con conseguenti dolori articolari dalla cervicale fino alle caviglie.

È bene citare anche la possibilità di sviluppare frequenti mal di testa, i quali possono sfociare addirittura nell’emicrania, problemi alla vista e difficoltà di concentrazione sulle proprie attività per più di un certo periodo di tempo. Una sensazione di stanchezza costante, stress e difficoltà ad addormentarsi sono altri effetti collaterali da non sottovalutare.

Ed è qui che entrano in gioco le scrivanie regolabili in altezza! Trascorrere più tempo in piedi porta molteplici benefici. Vediamo quali.

Lavorare seduti alla scrivania per lunghi periodi di tempo, secondo gli esperti, rallenterebbe notevolmente il metabolismo favorendo l’accumulo di grasso. Lavorare in piedi ridurrebbe quindi il rischio di obesità, garantendo il giusto livello di produttività e favorendo il mantenimento di una ottimale forma fisica.

Lavorare in piedi grazie ad una postazione lavorativa attiva consente di bruciare circa 0.7 calorie al minuto in più rispetto allo stare seduti, riducendo notevolmente il rischio di aumento di peso.

Un altro risultato problematico dalla scarsa mobilità durante l’orario di lavoro è il mal di schiena, una patologia molto diffusa, soprattutto tra coloro che passano molto tempo seduti durante l’arco della giornata. Secondo uno studio recente, aumentando la quantità di tempo passata in piedi si avvertirebbe una riduzione del 54% dei dolori nella parte alta della schiena e del collo.

Per assicurarsi questi benefici è bene tuttavia porre particolare attenzione alla postura assunta: lavorando in piedi sarà sufficiente mantenere il monitor all’altezza degli occhi, rimanendo rilassati sia con la testa che con le spalle.

Una vita lavorativa meno sedentaria gioverebbe anche sul livello della produttività sul posto di lavoro, ma è sempre bene considerare che alcuni compiti vengono eseguiti in maniera più accurata da seduti. Tuttavia compiere azioni semplici, come per esempio le telefonate, è fattibile anche lavorando in piedi. È bene quindi sfruttare questa possibilità per variare la posizione assunta e favorire il movimento.

Se aumenta la produttività lavorativa è merito anche all’impatto positivo che lo standing desk garantisce sull’umore dei dipendenti. Una ricerca sui benefici del lavoro in piedi avrebbe mostrato nei partecipanti meno segnali di fatica, assicurando sensazioni di serenità e concentrazione.