Mal di gola: come curarlo e prevenirlo

Rimedi per il mal di gola

A causa del cambio climatico, o, durante il periodo estivo, l'entrare e uscire dai negozi con l'aria condizionata, si subiscono sbalzi termici tra caldo e freddo, comportando bruciore e pizzichio alla gola, che preannunciano un mal di gola, fastidioso perché non permette di deglutire bene e a volte neanche riuscire a parlare per un abbassamento della voce.

Alla presenza di una gola arrossata, sono varie le terapie che si possono adottare. Si tratta dell'infiammazione della faringe, il tratto che collega il naso e le orecchie, con la bocca, con l'esofago e la laringe. Da precisare, che se si tratta di un mal di gola virale, bisogna avere tanta pazienza e non usare antibiotici perché non agiscono in alcun modo, sono inefficaci, se non dannosi, e si risolverà, pazientando, col passare di 5-7 giorni. Al contrario, se è un mal di gola causato da un batterio, di solito si manifesta in maniera più forte, bisogna sicuramente prendere un antibiotico.

Si possono utilizzare, per alleviare la condizione di sofferenza e fastidio, antidolorifici, antinfiammatori e antisettici, dall'ibuprofene al paracetamolo, specifici per questa condizione, e che oltretutto hanno anche un effetto su un'eventuale febbre, perché queste forme portano a una leggera febbre, detta febbricola.

Anche rimedi naturali sono da prendere in considerazione, i cosiddetti rimedi della nonna, cioè quelli più utilizzati, e quindi fare dei gargarismi con acqua e sale, oppure dei gargarismi con il limone e il sale, o con l'aceto e il sale. Anche lo zenzero è un ottimo rimedio naturale perché ha una funzione antinfiammatoria e soprattutto di stimolo del sistema immunitario, infatti ci sono delle preparazioni, spesso sotto forma di piccole compresse, che utilizzando queste proprietà dello zenzero possono addirittura prevenire, soprattutto se si svolge una vita quotidiana frenetica già dal mattino, che viaggia in scooter o prende i mezzi pubblici, veicolo di contagio.

C'è inoltre chi preferisce il cibo caldo e chi quello freddo, però c'è da dire che il cibo caldo potenzia l'infiammazione, perché si va ad aggiungere calore su qualcosa già brucia, mentre mangiando un bel gelato, si va a spegnere il bruciore della gola, per cui sarebbe da preferire il cibo freddo.

Tra i migliori prodotti contro il mal di gola, nella fase iniziale, sono davvero da prendere in considerazione prodotti naturali; le piante più utilizzate sono la grindelia, la piantaggine, l'altea, il timo, la menta e l'eucalipto. Oppure i prodotti derivanti dall'apicoltura come il miele e i pròpoli, sono dei validi alleati contro il mal di gola, che possono trovarsi sotto forma di tisana, sciroppo, spray e caramelle, più utili per chi è sempre in giro, possono soddisfare davvero le esigenze di tutti. Una tisana calda con il miele è sicuramente efficace, meglio ancora se miele di acacia, per ottenere il massimo dei benefici.

Anche gli sciroppi sono di grande aiuto, andando a proteggere la mucosa infiammata e donano un grande e rapido sollievo alla gola irritata. Per cui, in caso di mal di gola lieve, è meglio scegliere rimedi naturali, la tisana se piace il momento in cui la prepari e ti siedi davanti ad una tazza calda ristoratrice. Se invece il mal di gola è più forte, meglio ricorrere all'antinfiammatorio, formato spray o pastiglie da sciogliere in bocca. Attenzione, se il mal di gola persiste più di una settimana, contattare il medico.

Prevenzione

Utile a prevenire il mal di gola, sembra banale, ma aiuta la masticazione di bastoncini di liquirizia, che disinfettano la cavità orale; per cui se quando saliamo su un mezzo pubblico, mastichiamo un po' di liquirizia, saremo meno soggetti all'infezione.

La pròpoli, materiale resinoso ottenuto dalla lavorazione delle api di sostanze ceroso-gommose, presenti sulle gemme, ha proprietà antisettiche, batteriostatiche, battericida, antivirale e antimicotico e come immunostimolante, ed è anche un antinfiammatorio; basterà il suo impiego una volta al giorno per 15, 20 giorni al mese, con 10 giorni di pausa, per prevenire il mal di gola.

Il ribes nero è un'altra pianta che può prevenire il mal di gola, con proprietà antinfiammatorie e antiallergiche, dato che stimola la produzione di cortisolo, utile nei periodi di allergia.