I migliori corsi gratuiti per studiare e imparare l’inglese: tutto quello che c’è da sapere

Corsi di inglese gratuiti online

L'inglese, ormai si sa bene, è la lingua più parlata al mondo – ci sono circa 1,6 miliardi di persone che sanno parlare questo idioma. Per viaggiare, per lavorare o anche solo per conoscenza personale, dunque, è bene conoscere questa lingua.

Se non si ha tempo o non si ha voglia di spendere cifre troppo elevate, è comunque possibile studiare l'inglese ed ottenere delle buone conoscenze grazie alla presenza di numerosissimi corsi di inglese gratis on line.

1. DUOLINGO
E' un app disponibile per smartphone, tablet e PC per l'apprendimento delle lingue. E' totalmente gratuito e non ci sono abbonamenti da pagare. E' necessario affrontare un piccolo test iniziale per capire da quale livello iniziare.

Gli esercizi di Duolingo sono vari: da quelli per la pronuncia a quelli per la traduzione. Ogni giorno bisogna raggiungere il proprio obiettivo giornaliero, di modo da poter aumentare il proprio livello man mano.

Inoltre, Duolingo è una di quelle app autorizzate a rilasciare un certificato alla fine del corso riconosciuto da diverse piattaforme (ad esempio LinkedIn).

2. MEMRISE
E' un altro sito online che permette di apprendere più di 100 lingue, tra cui anche l'inglese.

Memrise si fonda sulla capacità di memoria: attraverso l'aiuto di un tutor, si fissano e imparano un tot di parole nuove tramite giochi e associazioni di immagini. E' sicuramente un metodo alternativo e divertente per assimilare il vocabolario di una nuova lingua; per questo, però, non è particolarmente consigliato per impararne la grammatica.

Esiste una versione free e una a pagamento che permetterà di avere ulteriori funzionalità esclusive.

3. BABBEL
Lanciata nel 2007, è una delle app più famose in circolazione per poter studiare le lingue: infatti, la prima cosa che viene chiesta quando ci si iscrive è quale lingua si desidera imparare – è possibile scegliere tra circa 14 lingue diverse.

Di ogni lingua sono disponibili le prime lezioni totalmente gratuite (così come l'iscrizione) e poi è possibile decidere quale abbonamento scegliere in base alle proprie esigenze. Nel caso in cui non si fosse soddisfatti, dopo circa 20 giorni è possibile chiedere un rimborso. Babbel, comunque, mette a disposizione degli sconti e dei coupon per poter ridurre ancor di più i prezzi.

4. ITALKI
E' un vero e proprio social network dove è possibile l'interazione tra studenti e insegnanti o madrelingua con cui confrontarsi.

Tutti gli insegnanti presenti su questa piattaforma sono certificati e i loro insegnamenti verificati al momento della loro iscrizione.

Italiki mette a disposizione un forum per lo scambio di opinioni o per un aiuto reciproco. Inoltre, è possibile avere un feedback dopo ogni lezione (effettuata via Skype).

Nel caso in cui si preferisse un insegnante privato, è possibile sottoscrivere un abbonamento.

5. PREPLY
E' un app che mantiene il sistema tradizionale del rapporto alunno-insegnante. In questo caso, però, non solo è possibile scegliere l'orario e la fascia di prezzo più comodi alle proprie esigenze, ma nel caso in cui, durante la prima lezione ci si accorgesse che quel tipo di insegnante non soddisfa le proprie aspettative, Preply rimborserà il tutto e offrirà gratuitamente la prima lezione con un altro insegnante.

La particolarità di quest'app è che le lezioni sono dedicate al singolo studente, di modo che l'insegnante possa porre il 100% della sua attenzione e guidarlo al meglio all'apprendimento dell'inglese (o della lingua selezionata).

Perply offre diversi pacchetti da diverse ore tra cui scegliere. Sarà sempre possibile interagire con il proprio tutor in caso di necessità e quest'ultimo potrà anche assegnare dei compiti per casa.