La quotazione dell’argento, come e dove venderlo

In questo periodo di crisi sono molte le persone che si rivolgono ai negozi di compro oro ed argento nella speranza di procurarsi del denaro disfacendosi dei propri oggetti usati.

In genere conoscere la quotazione dell'argento non è semplice, perchè spesso sottostimata rispetto a quella dell'oro.

Andremo di seguito a parlare proprio di questo, ponendo la nostra attenzione proprio su questo metallo che nell'idea di tutti risulta meno pregiato, ma comunque di buon valore.

Come accade per l'oro anche per l'argento la quotazione è determinata in base all'andamento delle Borse Valori internazionali che tengono conto di quelle che sono le richieste di compravendita.

La quotazione varia di giorno in giorno, ecco perchè prima di recarsi in uno dei negozi dove acquistano metalli preziosi è bene controllarne il prezzo di mercato in modo da ottenere la somma più alta possibile.

L'argento si esprime in millesimi su una scala che va da zero a 1000, ecco perchè sotto gli oggetti troviamo dei numeri come 800, 835, 925,999, per sapere il prezzo dell'argento è sufficiente prendere la quotazione odierna e moltiplicare per tale numero in modo da averne il valore preciso.

Come vendere l'argento usato

Ma dove vendere l’argento usato che abbiamo? Come accennato in precedenza, in qualsiasi città sono presenti diversi negozi di compro oro e argento che saranno sicuramente ben disposti nel prendere i vostri vecchi oggetti e darvi del denaro in cambio, ma per ottenere il massimo dai vostri vecchi oggetti in argento è bene che decidiate di affidarvi a negozi dove operano professionisti del settore.

È bene controllare la quotazione sia su pagine internet di riferimento, sia recandosi in diversi negozi di zona, in modo da poter confrontare ed ottenere il massimo, senza incappare in negozianti che cercano di tirare sul valore per un ricavo maggiore nel momento in cui loro lo rivenderanno.

Ulteriori consigli che possiamo darvi per non cadere in tranelli di chi effettua compravendita di preziosi sono quelli di affidarsi ai negozianti che richiedono i documenti prima di accettare di acquistare l'oggetto e inoltre mai accettare somme in contanti che siano maggiori di 499 euro, perchè non permesso dalla legge.

Inoltre è bene evitare le valutazioni che sono molto più alte rispetto a quelle del mercato.

Se state cercando il momento giusto per vendere i vostri oggetti in argento, sappiate che più aspetterete e più denaro ricaverete dalla loro vendita, considerando che di anno in anno la quotazione tende a salire e statisticamente si è visto che i valori annui più bassi si raggiungono nei mesi di gennaio e di giugno dove è meglio evitare la vendita.